Star Trek colpisce ancora

tractor-beam-image

Dopo l’hypospray il mondo della scienza ci regala una nuova tecnologia presa direttamente dal mondo di Star Trek: il raggio traente.

Per realizzare questo affascinante progetto, Haifeng Wang e la sua equipe di ricercatori hanno utilizzato un raggio laser molto particolare; infatti, mentre un normale laser quando colpisce un oggetto lo spinge un po’ in aventi e rimbalza indietro, questo nuovo tipo, chiamato raggio Bessel, grazie alla distribuzione dell’intensità luminosa riesce a far diffondere in avanti il raggio causando l’avvicinamento dell’oggetto.

Sfortunatamente questo vale solo su scale molto piccole (cellule o particelle) e non su oggetti di grandi dimensioni quali macchinari o esseri umani poiché la potenza del fascio luminoso risulterebbe troppo forte danneggiandoli.

L’articolo completo lo potete trovare nella rivista Physical Review Letters

 

 

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il ponte ologrammi si avvcina alla realtà? | FarSpace - […] già parlato dell’hypospray e del raggio traente, adesso grazie a Microsoft potremmo avere una nuova tecnologia gia vista in…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *