Orphan Black, una nuova serie tv sui cloni della BBC

Orphan Black si presenta come una serie tv di genere fantascientifico/avventuroso, la sua peculiarità sta nel fatto che i protagonisti (o meglio le protagoniste) sono tutti dei cloni. Ancora poco si sa sulla trama per questo telefilm, prodotto dalla BBC, che vedrà la luce (almeno nei paesi anglofoni) il 30 marzo. Intanto eccovi il trailer...

E’ uscita la preview di Revolution

In America è uscita da poco la preview del pilot di Revolution, la nuova serie targata J.J. Abrams. A seguito di un misterioso evento, la Terra si ritrova improvvisamente priva di energia elettrica, tutti i dispositivi elettronici smettono di funzionare e persino le pile diventano inutili. Quindici anni dopo, il mondo è quindi radicalmente cambiato: le tradizionali forme di governo locali e nazionali sono un lontano ricordo e la società riscopre forme di organizzazione precedenti alla prima rivoluzione industriale. In tale scenario, le persone si ritrovano costrette a lottare quotidianamente per sopravvivere cercando di sfruttare al meglio le proprie abilità, fisiche o intellettuali che siano, cercando nel frattempo di capire cosa abbia determinato la rivoluzione in cui si sono malgrado ritrovati. Aspettiamo il 18 settembre per il pilot completo!...

Star Wars Detours

“Star Wars Detours è una commedia animata che esplora la vita di tutti i giorni in una galassia lontano, lontano. Non ci sono Imperi che colpiscono ancora o Cloni all’attacco qui. Invece, Star Wars Detours si concentra sulle persone qualunque dell’Universo, e sui loro problemi quotidiani. Che, a dire il vero, coinvolgono spesso famosi cacciatori di taglie, folli Ewoks e anche un oscuro signore dei Sith. Benvenuti a Star Wars: Detours, l’altro lato delle stelle, tra le guerre.” Questo è il testo ufficiale della presentazione di Star Wars Detours, la nuova serie animata comica ambientata nell’universo di Lucas. Tra le caricature dei personaggi e le battute irriverenti, sicuramente riuscirà a strapparvi un sorriso. Non è ancora chiaro se si tratterà di una web-series o di una serie tv; appena si saprà qualcosa in più ve lo farò sapere. Eccovi il Trailer e un paio di clip: http://youtu.be/-yRNXFhboBI http://youtu.be/JRu9vpcz-zM http://youtu.be/e0iY6_3THP4 http://youtu.be/3dNAnsBVBiQ http://youtu.be/hB4T7lBDYQo http://youtu.be/EjvZuYI0xfg http://youtu.be/1Ojm0YsTCM0 E qui il link alla pagina...

Contiuum, confermata la seconda stagione

Vi ricordate di Contiuum? la serie canadese, conclusasi la prima stagione composta da dieci episodi, viene valutata del canale che la trasmette (Showcase) e fortunatamente supera gli esami a pieni voti. Confermata quindi la seconda stagione di questa serie fantascientifica che è riuscita tenere alti gli ascolti per tutte le...

Brent Spiner in Warehouse 13

Warehouse 13 aggiunge un nuovo attore al suo cast, si tratta di Brent Spiner (Data in Star Trek TNG) con il ruolo di “fratello Adrian”, nemesi di Artie Nielsen (Saul Rubinek) . Infatti Brent sarà a capo di una setta chiamata: “la fratellanza dei cavalieri del diamante nero” che discende dai cavalieri templari e possiede molti manufatti rari. Non è la prima volta che Spiner e Rubinek lavorano insieme, infatti nel 1990 Saul aveva interpretato il collezionista nell’episodio omonimo di Star Trek TNG. Staremo a vedere come si svilupperà la storia con questo duo di attori davvero...

Continuum al debutto

Domenica sera è andata in onda in Canada sul canale Showcase questa nuova serie tv di fantascienza basata sui viaggi nel tempo. Nel pilot ambientato in una Vancouver dell’anno 2077, dove i governi sono stati sostituiti da grandi corporazioni commerciali, vedremo l’agente CPS Kiera Cameron (Rachel Nichols) mentre stava assistendo all’esecuzione di alcuni terroristi,  venir coinvolta nella loro fuga e spedita accidentalmente indietro nel tempo all’anno 2012. La storia prosegue con i tentativi dell’agente CPS di ricatturare i fuggitivi. La serie comincia davvero bene, il futuro illustrato nella prima parte sembra proprio plausibile e fa pensare a quanto prossimi siamo al suo avverarsi; per il resto un buon mix di azione e gadget tecnologici. Trovo un po’ difficile il fatto che Kiera venga accettata subito nel dipartimento di polizia locale, molto carina invece l’idea del chip neurale. Da notare l’apparizione di un attore a me molto caro: William B. Davis (per intenderci “l’uomo che fuma” di X-Files). L’emittente in un comunicato si dichiara entusiasta dei numeri ottenuti negli ascolti e che per la serie il futuro è assicurato; sono previsti 10 episodi. Speriamo continuino su questo stampo, vedremo nella prossima puntata....